Giuseppe Moscati, Raiuno ripropone la storia del medico Santo

di Diego Odello 3

Giuseppe Moscati 1

Questa sera Raiuno ripropone alle 21.10 Giuseppe Moscati, la fiction del 2006 (trasmessa in due puntate nel 2007), diretta da Giacomo Campiotti, dedicata al medico, ricercatore e docente universitario proclamato santo da Papa Giovanni Paolo II.

Il racconto, liberamente tratto dalla vita del Santo, comincia nel 1906, quando a Napoli Giuseppe, un giovane neolaureato di belle speranze, inizia a lavorare all’ospedale Gli Incurabili, insieme al suo migliore amico, l’ambizioso dottor Giorgio Piromallo, poi descrive il suo incontro e il suo amore con l’affascinante principessa Elena Cajafa , la sua vocazione nel soccorrere i pazienti meno abbienti a casa sua (istituisce una artigianale cassa mutua, per aiutarli) e la stima che tutti i cittadini provano per lui. Purtroppo la sua vita non sarà fatta solo di sacrifici che gli donano soddisfazioni, ma anche di grandi sofferenze: a causa di un’epidemia di colera, perde la sua Elena e precedentemente il lutto per la morte di un suo giovane amico lo mette in crisi a tal punto di pensare di abbandonare la professione medica.

Gli attori principali che recitano nella fiction sono Beppe Fiorello (Giuseppe Moscati), Ettore Bassi (Giorgio Piromallo amico/antagonista del protagonista), Kasia Smutniak (Elena Cajafa), Antonella Stefanucci (Nina Moscati, la sorella), Emanuela Grimalda (Suor Helga, superiore dell’ospedale).

Giacomo Campiotti spiegò che la fcition è: (fonte Il Giornale)

La storia di un santo del quotidiano Un uomo molto comune, che non ha fatto nulla di clamoroso, non ha fondato ospedali nè vinto Nobel della medicina. Ma nelle piccole e grandi scelte di ogni giorno, e per una vita intera, ha seguito la via dell’amore, della giustizia, della solidarietà. In questo film Fiorello non recita Moscati: è Moscati e arriva dritto al cuore.

L’allora direttore di Rai Fiction Agostino Saccà disse:

La fiction è fortemente napoletana, negli ambienti come nelle figure: poteva limitare la portata universale del messaggio del protagonista (ma è) uno dei migliori prodotti in assoluto della Raifiction degli ultimi anni. Certo fra le cose più belle da quando io mi occupo di questo genere.

Se cercate una fiction ben congegnata, seppur non del tutto aderente alla reale storia del Santo, non perdetevi Giuseppe Moscati, questa sera su Raiuno (e ogni giorno nell’archivio di Rai.tv!)