Squadra Antimafia 2 Palermo Oggi riassunto ultima puntata

 
Giulia Tarroni
11 giugno 2010
Commenta

squadra am2 Squadra Antimafia 2 Palermo Oggi riassunto ultima puntata

Nell’ottava ed ultima puntata della serie tv Squadra Antimafia Palermo oggi 2, dopo aver ucciso Ivan, Rosy Abate fugge in macchina insieme ai suoi uomini, mentre il commissario Claudia Mares distrutta dal dolore affida le ceneri del suo amato Ivan alle acque del mare: Rosy è alle prese con il pc di Lipari, non riesce ad accedervi, serve un esperto. In commissariato Claudia viene sospesa dal servizio: ha solo una settimana per incastrare Rosy Abate: Da Silva invece in accordo con Rosy, contatta un suo amico esperto di informatica per riuscire a rintracciare i conti correnti di Lipari.

Si tratta di un ingegnere elettronico che aveva collaborato con la giustizia ma che a causa di una inchiesta interna era stato allontanato: controllato si scopre che l’ingegnere si sta recando a Palermo e ha lasciato a casa il cellulare, di sicuro è venuto in Sicilia per aiutare De Silva. Rosy manda due dei suoi uomini contro Claudia, per depistare i poliziotti della Duomo e consentire a De Silva di muoversi senza pericoli. L’ingegnere si mette al lavoro sul computer di Lipari, minacciato dagli Abate di fare del male a sua figlia se non riuscirà a portare a termine la missione.

Intanto la Duomo segue due piste: Luca e Pietra inseriscono una cimice nella macchina di De Silva, mentre Fiamma riesce a scoprire chi è l’uomo che ha attentato alla vita di Claudia e lo pedina. Grazie alla cimice Luca, Pietra e Fiamma scoprono una probabile ubicazione del covo, una vecchia tonnara abbandonata. Rosy è agli sgoccioli, l’ingegnere riesce ad accedere ai conti segreti di Lipari: tuttavia Rosy ordina ai suoi uomini di ucciderlo una volta terminate le operazioni. Alla tonnara Luca e Pietra controllano la situazione, Platania, uomo di fiducia di Rosy, torna a prendere l’ingegnere con l’intenzione di ucciderlo: ma Claudia e i suoi uomini intervengono, uccidendo Platania e portando in commissariato l’ingegnere.

L’ingegnere confessa che è stato De Silva a portarlo al covo, individua Rosy che però è scappata via appena il pc è stato sbloccato: per De Silva scatta un ordine di arresto ma questi se ne rende conto e chiede aiuto ad un amico per ottenere una via di fuga. Si reca da Rosy e decide di stare con lei ed i suoi uomini. La Duomo monitora i conti correnti di Rosy, appena la ragazza effettuerà spostamenti di denaro dal conto di Lipari, loro ne saranno al corrente: gli esperti analizzando i conti di Lipari si rendono conto che si tratta di scatole vuote, tutti i soldi sono stati spostati un anno prima in conti svizzeri. Rosy è spacciata. Claudia chiede collaborazione ad Antonio, fido collaboratore di Lipari, questi rivela che al di sopra di Lipari vi era solo un tal Vincent: ma Lipari voleva mettersi in proprio ed aveva convertito tutti i suoi conti in denaro contante proprio non essere tracciato.

Rosy si reca dalle altre famiglie per concludere affari, si accordano per firmare il contratto per il giorno seguente: intanto il Catanese, killer di Alfiere, rapisce un bambino ma la Duomo interviene liberandolo. Claudia è convinta che dietro vi sia Rosy ma il Catanese è intenzionato a non dire nulla: il padre del bambino rapito è coinvolto nel trasferimento del denaro di Lipari. Infatti ha prestato il proprio camion a Rosy affinchè questa possa spostare il denaro dalla Svizzera in Italia: il tempo stringe, Rosy in macchina segue il camion, convinta di aver vinto. Ma non ha fatto i conti con Claudia e la sua squadra: intervengono fermando sia il camion che una macchina che lo seguiva.

Rosy invece riesce a fuggire dopo ad un impatto con le auto della polizia poste a barriera della strada, spara a De Silva alle gambe in modo che non li possa seguire. Rosy e Totò sono diretti alla Cava, ma l’uomo è ferito e non ce la fa a camminare. Rosy scappa, inseguita da Claudia, le due donne sono faccia a faccia, si affrontano, Rosy sfida il commissario ma questa non riesce a spararle. Improvvisamente atterra un elicottero, dal quale parte un colpo che colpisce Claudia e porta in salvo Rosy. Ancora una volta Rosy Abate è riuscita a fuggire, Claudia grazie al giubbotto anti proiettili è viva ma non è riuscita a portare a termine la missione.

Nella conferenza stampa viene lodato il lavoro della squadra Duomo ma Claudia è ancora troppo scossa per quanto accaduto: getta la collana di Rosy in mare, mentre la ragazza si sveglia in Guatemala, al cospetto di Vincent.

Articoli Correlati
YARPP
Squadra Antimafia 2, riassunto settima puntata

Squadra Antimafia 2, riassunto settima puntata

Nella settima puntata della serie tv Squadra Antimafia Palermo oggi 2, Ivan Di Meo (Claudio Gioè) viene rapito dagli uomini della famiglia Abate proprio sotto agli occhi del commissario Claudia […]

Squadra Antimafia 2, riassunto sesta puntata

Squadra Antimafia 2, riassunto sesta puntata

Nella sesta puntata di Squadra Antimafia 2, Ivan Di Meo (Claudio Gioè) è in carcere ma non se la passa molto bene, viene preso di mira dagli altri detenuti per […]

Squadra antimafia Palermo oggi riassunto quinta puntata

Squadra antimafia Palermo oggi riassunto quinta puntata

Nella quinta puntata della serie tv Squadra Antimafia Palermo oggi 2, Rosy (Giulia Michelini) incontra il fratello Nardo in carcere, questo avverte la sorella di stare attenta a come si […]

Squadra Antimafia 2 – Palermo Oggi, riassunto prima puntata

Squadra Antimafia 2 – Palermo Oggi, riassunto prima puntata

Comincia a suon di colpi di scena la seconda stagione di Squadra Antimafia – Palermo Oggi. Infatti, durante uno scontro a fuoco, Carmine Abate (fratello di Rosy Abate) muore per […]

Squadra Antimafia Palermo oggi, riassunto sesta e ultima puntata

Squadra Antimafia Palermo oggi, riassunto sesta e ultima puntata

Ieri sera è andata in onda la sesta e ultima puntata di Squadra Antimafia Palermo oggi. Vediamo cosa è successo: Claudia Mares (Simona Cavallari) è sconvolta da quando ha ritrovato […]

Commenta!