Io canto 2: su Canale 5 tornano i giovani cantanti di Gerry Scotti

di Diego Odello 29

Da questa sera, in diretta dalla tensostruttura di Sesto San Giovanni (MI), torna Io canto, il varietà musicale dedicato ai ragazzi di talento, ideato da Roberto Cenci (nuovamente alla regia del programma), condotto da Gerry Scotti.

Nelle undici puntate che compongono la seconda edizione, trenta giovani interpreti, che provengono dalle scuole di canto di tutta Italia, si confronteranno per vincere una borsa di studio che permetta a uno di loro di volare in America per uno stage. Ad accompagnare le esibizioni ci sarà il maestro Maurizio Pica con la sua orchestra composta da 33 elementi.

A giudicare i cantanti ci sarà nuovamente Claudio Cecchetto, affiancato da Gloria Guida, new entry fissa del cast ,e dagli ospiti di puntata (nella prima Claudio Amendola e Sabrina Ferilli). Spetterà al pubblico da casa, attraverso il televoto, scegliere il vincitore di serata.

In tutte le puntate rivedremo il vincitore dello scorso anno, Cristian Imparato, che duetterà con i nuovi protagonisti dello show, e le coreografie di Antonio Baldes effettuate da due corpi di ballo differenti, uno di ballerini professionisti e uno di giovani ballerini emergenti. I momenti di spettacolo saranno affidati ancora una volta alle star nazionali e internazionali (questa sera Ornella Vanoni con Toquinho e Al Bano) e ad atlete di ginnastica ritmica di livello internazionale.

Gerry Scotti a Diretta Web racconta:

Io Canto è un format che vive sul fatto di avere dei giovani talenti, bambini o ragazzi che siano, alle prese con delle pietre miliari della storia della canzone italiana e mondiale. – ha spiegato il conduttore – E’ una formula talmente seguita, in tutte le sue varianti, che non necessita di grandi novità. La novità è data dal rinnovare il cast. Forse quello che nessuno si aspetta è che insieme a tutti i ragazzi nuovi ci saranno anche molti di quelli a cui vi siete affezionati l’anno scorso.

Il conduttore spiega perché è stato scelto di premiare il vincitore con una borsa di studio:

La formula di premiare i ragazzi con una sorta di borsa di studio è un’ opportunità in più per loro. Meglio che premiarli con denaro. Roberto Cenci e io, riteniamo che la formula dello stage sia quella che segnerà maggiormente il ragazzo e che darà un imprinting al suo futuro.

Se vi piacciono i varietà musicali che hanno come protagonisti i giovani cantanti e l’appuntamento con Ti lascio una canzone non vi basta, non perdetevi ogni martedì alle 21.10 su Canale 5, Io canto.

Commenti (29)

  1. IO CANTO mi piace molto ma non approvo che Gerry continui innalzare la voce di Andrea (la Rumena) poichè non condivido tutta questa bravura!!!!!!
    Abbiamo visto venerdì che ci sono altre bellissime voci.
    Inoltre visto che i Rumeni in Italia sono molti sarebbe bene far cantare Andrea fuori concorso visto che ha già preso 2 trofei.
    Inoltre la scorsa edizione la finale era in differita (così disse Gerry) allora mi chiedo i nostri voti come sono stati conteggiati?
    Cmq tutto ok

  2. desidererei una risposta

  3. come si chiama quel ragazzo all’estrema destra????

  4. aspetto vostre risposte……………………….

  5. “Io canto”,bellissima trasmissione,che emozione ascoltare quelle bellissime voci! Mi piacerebbe essere spettatrice dal vivo.. Bambini e ragazzi TUTTI eccezzionali. Cristian Imparato…fantastico….e anche molto,molto di più.Complimenti!!!