Lost In Wc, la sitcom di Parla Con Me crea subito polemica

di Diego Odello 1

lost in wc

Tra le novità di questa stagione di Parla con Me ce n’è una che ha creato polemiche ancor prima di andare in onda: la sitcom satirica Lost in Wc (video dopo il salto). Per spiegare, a chi non la conosce, di cosa si tratta vi riporto un brano dell’articolo pubblicato oggi da Il giornale:

Per farci ridere di più, Serena Dandini ha arricchito con un gabinetto di decenza la scenografia della sua trasmissione, Parla con me. Il water con sciacquone si aggiunge al tradizionale salotto con divano in cui la anchor-woman intervista gli ospiti. L’innovazione, che testimonia lo stato di grazia che attraversa la comicità intelligente dell’autrice, è andata in onda ieri sera su Rai3 nel siparietto di pochi minuti intitolato Lost in Wc, ossia Perdute nel cesso. La visione di questo «00» accompagnerà i fan della satira di sinistra ogni sera dal martedì al venerdì, per un totale di 117 puntate.

Il wc in questione è la riproduzione in studio dell’elegante bagno di Palazzo Grazioli, residenza del Cav, e allude alla nota vicenda delle escort che in esso facevano toilette prima di partecipare alle cene del premier. In sostanza una presa per i fondelli del capo del governo che, iniziata il giorno del suo compleanno (ieri ne ha compiuti 73), andrà avanti finoa tutto aprile 2010.

Paolo Romani, il viceministro con delega alle Comunicazioni, ieri aveva detto (fonte Repubblica):

Cosa c’entra il WC con il servizio pubblico? Mi chiedo se sono queste cose ad appartenere al servizio pubblico della Rai.

Intanto il programma ha fatto registrare un boom di ascolti con 1 milione 733mila telespettatori (13,69% di share) contro i 971mila spettatori di Porta a porta (13,77% di share), i 986mila spettatori di Matrix (13,89% di share) e i 692mila di Chiambretti Night (13,63% di share).

Permettetemi un commento alla luce dei dati d’ascolto. Premesso che la satira è una forma libera e assoluta del teatro e delle arti in generale e per questo motivo senza regole e ovviamente faziosa: perché un programma che fa registrare un simile seguito dovrebbe privarsi di due minuti di satira?

Lascio a voi ogni tipo di commento.

Rispondi